Invidia

di Luce Argentea.

Pungente e spietata, l’invidia comincia a generarsi dentro noi. Il suo terreno ideale, è l’insicurezza, quel senso di inferiorità. Quando non ci amiamo abbastanza e siamo insoddisfatti di noi stessi, l’invidia prende corpo, dando forma a pensieri poco benevoli.

Bisogna saperla gestire e talvolta ignorare. Va chiarito il fatto, che esistono due tipologie. La prima è la rivalitá che si sviluppa inconsciamente ed è apparentemente innocua, in quanto non è dettata dall’immaturitá ma dalla consapevolezza di non potersi confrontare, di non riuscire a superare la qualitá dell’altro.

La seconda tipologia invece, è quell’invidia malsana ed egocentrica, imparentata con la cattiveria, che viene denominata livore. Il livore crea situazioni malvagie, perchè coloro che la esercitano, augurano agli altri il peggio.

Ma costoro non apprenderanno mai che la vera vittoria da ottenere è nell’avere intelligenza, quell’intelligenza utile a farci comprendere dove è giusto saperci fermare.

Luce Argentea

Fonte: Sito web

Share on Facebook7Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn3Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Share on Reddit0Share on Google+1Print this pageEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *